Venerdì, 16 Ottobre 2020

IEG: CHIUDE IBE 2020, DALLA FIERA DI RIMINI SEGNALI RASSICURANTI PER IL FUTURO DEL SETTORE

Bilancio positivo per la 9ª edizione del salone internazionale dedicato al bus di Italian Exhibition Group che chiude i battenti oggi, in contemporanea con TTG Travel Experience.
La tre giorni riminese ha visto momenti di confronto cruciali tra le associazioni e le istituzioni
e ha posto basi di ripartenza per tutto il settore del trasporto persone
alla luce della transizione energetica.



Rimini, 16 ottobre 2020 – IBE International Bus Expo si conferma l´appuntamento di riferimento per il mondo della mobilità condivisa. Ha chiuso oggi – in contemporanea con TTG Travel Experience, Regeneration! By SIA e SUN - la 9ª edizione del Salone Internazionale del bus, organizzato da Italian Exhibition Group nel quartiere fieristico di Rimini, che ha rappresentato una vera e propria ripartenza per uno dei comparti più messi alla prova dall´emergenza di questi mesi e ha visto la presenza, insieme alle associazioni e alle aziende leader, dei decision maker delle società dei trasporti pubblici, dei bus operator, delle aziende di noleggio bus e in genere degli operatori qualificati del settore.

L´edizione 2020 di IBE International Bus Expo ha visto la presenza di oltre 60 espositori e di alcune importanti novità, in termini di nuove alimentazioni a ridotto impatto ambientale e una forte spinta verso la mobilità green, anticipando il trend di crescita nel trasporto pubblico locale. Dalla mobilità urbana ai viaggi a lunga percorrenza, dai piccoli mezzi di trasporto collettivo alla sharing mobility: la filiera diventa dinamica di pari passo con la dotazione di alimentazioni alternative. Soluzioni che è stato possibile provare durante i 300 test drive dei nuovi modelli di veicoli con le più recenti tecnologie di assistenza alla guida per la sicurezza stradale.

A inaugurare, mercoledì 14, collegato in streaming, è stato il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Salvatore Margiotta, che ha concluso il convegno sul tema ´Politiche di mobilità sostenibile e recovery plan in Italia´, che ha visto gli interventi di apertura: Corrado Peraboni, AD di Italian Exhibition Group, Roberta Frisoni, Assessore Mobilità, Demanio Marittimo, Programmazione e Gestione del Territorio del Comune di Rimini e di Andrea Corsini, Assessore mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio della Regione Emilia-Romagna. A seguire la tavola rotonda con alcuni dei principali attori del settore: Giuseppe Vinella, presidente ANAV, Andrea Gibelli, presidente ASSTRA, Arrigo Giana, presidente AGENS e Severino Briccarello, sezione autobus UNRAE. A moderare la giornalista Morena Pivetti.

´Il mondo dei trasporti ha mostrato una capacità di tenuta incredibile´, ha detto Margiotta, ed è stato tra i settori più sollecitati. ´Nel nome del principio di sussidiarietà, tutti i player in gioco, compresi i privati, devono fare il massimo. Questo è un comparto che ragiona con una sintonia molto forte con le politiche ministeriali, sintonia che va mantenuta per lavorare tutti nella stessa direzione´.

Tanti i temi di riflessione che hanno caratterizzato i 18 convegni e workshop di questi giorni, con la supervisione di un Comitato tecnico scientifico presieduto da Giuseppe Catalano, docente dell´Università La Sapienza di Roma, che ha riunito le più importanti associazioni di settore: da ANAV, ASSTRA, AGENS, UNRAE, ANFI, Federmetano, MotusE e Kyoto Club; le istituzioni, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al Ministero dell´Ambiente, sino a Regione Emilia-Romagna e al Comune di Rimini, l´Università La Sapienza di Roma e il Politecnico di Milano.
E´ di ieri la presentazione del rapporto realizzato per ANAV dal Laboratorio di Politica dei Trasporti, in occasione del convegno su ´Il trasporto commerciale con autobus ai tempi del Covid-19´, che ha evidenziato, tra l´altro, una contrazione del giro di affari delle aziende del trasporto commerciale di passeggeri con autobus di circa il 72%, a causa delle misure anti contagio adottate dal Governo in questi mesi.

IBE è stata anche occasione per siglare intese e accordi fra gli attori del settore, come il protocollo firmato tra Enel X e ASSTRA, che prevede una serie di attività finalizzate alla promozione della mobilità sostenibile nelle città italiane: dallo sviluppo di nuovi modelli di business che accelerino la transizione energetica dei sistemi di approvvigionamento degli autobus, alla progettazione di infrastrutture e colonnine di ricarica all´avanguardia, passando per la definizione di nuove soluzioni per le Smart City in grado di ridurre i consumi delle flotte, i costi di manutenzione e rifornimento e di disegnare servizi di mobilità a più alto valore aggiunto.
AGENS ha invece raggruppato i rappresentanti apicali delle sue aziende per discutere su quali processi industriali e tecnologie puntare per affrontare gli effetti a medio e lungo termine del Covid, proponendo soluzioni concrete.

Come tutte le manifestazioni firmate da Italian Exhibition Group, IBE 2020 si è svolta secondo il protocollo #safebusiness che, dagli spostamenti dagli hotel alla fiera, ai dispositivi di sicurezza individuale, alla sanificazione costante degli ambienti, ai titoli di accesso dematerializzati, alle app ´salta fila´ per la ristorazione, sino al guardaroba con ciclo automatico, ha permesso di partecipare al Salone in piena sicurezza.

ABOUT INTERNATIONAL BUS EXPO 2020
Qualifica: Fiera internazionale; Organizzazione: Italian Exhibition Group SpA; Periodicità: biennale; Edizione: 9ª; Ingresso: operatori; date e orari: 14 – 16 ottobre 2020, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 18, venerdì dalle 9 alle 17; info espositori: tel. 0541.744883; mail: christian.previati@iegexpo.it; websites: www.internationalbusexpo.it; facebook: https://www.facebook.com/international.bus.expo/; Linkedin: https://www.linkedin.com/company/ibe---international-bus-expo/

FOCUS ON ITALIAN EXHIBITION GROUP
Italian Exhibition Group (IEG), quotata sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., è leader in Italia nell´organizzazione di eventi fieristici e tra i principali operatori del settore fieristico e dei congressi a livello europeo, con le strutture di Rimini e Vicenza, oltre che nelle sue ulteriori sedi di Milano e Arezzo. Il Gruppo IEG si distingue nell´organizzazione di eventi in cinque categorie: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism, Hospitality and Lifestyle; Wellness, Sport and Leisure; Green & Technology. Negli ultimi anni, IEG ha avviato un importante percorso di espansione all´estero, anche attraverso la conclusione di joint ventures con operatori locali (ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi e in Cina). IEG ha chiuso il bilancio 2019 con ricavi totali consolidati di 178,6 mln di euro, un EBITDA di 41,9 mln e un utile netto consolidato di 12,6 mln. Nel 2019 IEG ha totalizzato 48 fiere organizzate o ospitate e 190 eventi congressuali. www.iegexpo.it

PRESS CONTACT IEG PER INTERNATIONAL BUS EXPO 2020
media@iegexpo.it


Scarica

ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA - Via Emilia 155, 47921 Rimini (Italy) - Registro delle imprese Rimini C.F./P.I. 00139440408 - Cap. Soc. 52.214.897 i.v. - Email: info@iegexpo.it - Credits